RISOTTO AI FUNGHI PORCINI SECCHI VALTARO IGP E ZAFFERANO

Posted by admin  /   settembre 25, 2013  /   Posted in Primi Piatti, Ricette  /   No Comments

Il porcino di Borgotaro è un prodotto naturale di qualità superiore. Insignito di IGP (Indicazione Geografica Protetta) dal 1993 e tutelato dall’omonimo Conziorzio, cresce nei boschi della Val Taro (Comuni di Albareto, Borgotaro e Pontremoli).

www.stradedelfungo.it
www.parmagourmet.it

I porcini raccolti a fine estate e in autunno, essicati o utilizzati freschi, vengono “interpretati” a tutto pasto: sott’olio, in padella, alla piastra, crudi in fette sottilissime, a tu per tu con scaglie di parmigiano… e poi nel sugo delle tagliatelle, con i tortelli…..

 

Oggi vi proponiamo un risotto ai funghi porcini e zafferano. Provatelo, il profumo del fungo borgotarese vi conquisterà.

Per 4 persone
Preparazione:
25 minuti (compreso il tempo per ammorbidire i porcini)
Cottura: 30 minuti

Ingredienti

Riso Carnaroli: 320 gr.
Funghi porcini Valtaro IGP secchi: 50 gr
Scalogno: 1
Brodo vegetale: 1 l.
Olio extravergine d’oliva: 3 cucchiai
Vino bianco secco: ½ bicchiere
Zafferano: 1 bustina
Burro: 20 gr. per mantecare
Parmigiano Reggiano: 2 cucchiai per mantecare
Sale: q.b.

Lavare velocemente i funghi e farli ammorbidire per 20 minuti in una tazza di acqua calda.

Scolarli, filtrare l’acqua e unirla al brodo.

RISOTTOPORCINISECCHI-PENTOLAFUNGHIFar appassire lo scalogno tagliato a velo in una casseruola con l’olio. Unire i funghi, regolare di sale, sfumare con un pò di vino bianco e lasciar evaporare.

RISOTTOPORCINISECCHI-PENTOLAFUNGHIERISOAggiungere il riso, tostare, bagnare con il resto del vino e sfumare.

RISOTTOPORCINISECCHI-PENTOLAFUNGHIERISOZAFFERANOAggiungere il brodo,  e cinque minuti prima della fine della cottura del riso aggiungere lo zafferano sciolto in mezzo bicchiere di acqua calda.

RISOTTOPORCINISECCHI-PENTOLAPRONTARISOTTOPORCINISECCHI-PIATTOMantecare con la noce di burro e il parmigiano reggiano e servire.

TAGS:

Post a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*